Viva Lambadouza

“I barconi sono in balìa del mare agitato; i sopravvissuti vagano, smarriti, tra strade assolate e porticcioli; c’è, nei loro occhi, tristezza e speranza;
sostano, attendono…; riprendono a vagare con le scarpine in bianco e nero che, all’arrivo, hanno ricevuto in un kit; dietro le finestre, la gente guarda con curiosità, forse con sospetto ed apprensione…; un portoncino, ma è sprangato, e tuttavia, un salvagente bianco appeso al muro fa bella mostra di sé, come una promessa;”carrette” del mare sono alla fonda…“Viva Lambadouza”( dal graffito di un tunisino fotografato dalla Kalinovà in una strada dell’isola) è dunque il titolo della mostra fotografica promossa dalla Provincia Regionale di Palermo presso la Post gallery.

La sua ricerca tende a dimostrare che, al di là del dramma, dello sgomento, della solitudine e dello smarrimento, rimane la speranza, che mette insieme accoglienza, solidarietà e rispetto, in un’idea concreta di fratellanza”. (Pino Schifano)

per guardare le foto clicca la galleria